Serata Conclusiva del Concorso

Sabato 2 dicembre arriva il gran finale del Concorso Deviazioni Recitative ce dal 30 settembre ha offerto al pubblico 5 spettacoli di alta qualità provenienti dalla Toscana, dalla Liguria e dal Lazio. Spettacoli diversissimi per tematiche e stili, dalla commedia al dramma, dal classico al contemporaneo. Le giurie del Concorso hanno lungamente discusso e valutato e ora sono pronte ad assegnare gli attesissimi premi, creazioni pittoriche originali di Soledad Agresti.

La serata di Sabato si aprirà con lo spettacolo della Compagnia organizzatrice Imprevisti e Probabilità (fuori concorso) “Cantami dell’Universo” ispirato ai quindici libri dell’opera di Ovidio. I miti si inanellano come se fossero perle di una collana, lungo un filo di seta che si dipana tra oceani, boschi, villaggi, palazzi reali e buie caverne.
A partire dal mito della creazione, l’escamotage teatrale di multiple voci narranti accompagna lo spettatore attraverso alcune storie notissime: la brusca interruzione della festa nuziale di Orfeo e Euridice e la discesa agli inferi del disperato musico, la suprema sete di ricchezza di Re Mida, il delicato e poetico incontro tra Eros e Psiche. Altri miti, forse meno conosciuti, raccontano lo struggente pianto di Alcione in attesa del ritorno di suo marito Ceice che si innalza fino all’Olimpo a commuovere perfino l’altera Afrodite, o ancora i buffi tentativi del goffo e timido Vertumno di far innamorare di sé la bellissima ninfa Pomona.
In scena, la stratificazione dei vari livelli di lettura dello spettacolo nasce dall’incontro tra teatro di parola – la narrazione come fulcro originale della comunicazione teatrale – e il potere evocativo delle azioni metaforiche che esaltano il valore contemporaneo di un sistema mitologico ideato millenni fa, eppur estremamente attuale. Perché nonostante le scoperte scientifiche, lo sviluppo, e la frenesia del mondo tecnologico odierno, gli uomini sono ancora alle prese con le stesse emozioni incarnate dai personaggi di “Cantami dell’universo”: amore, orgoglio, nostalgia, speranza, rispetto, vendetta, fede.

https://www.facebook.com/events/779461475568100/la morte di Ceice - Copia

Nessun commento


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi