“Filumena Marturamo” vince il Premio Mecenate

Doppio riconoscimento per la nostra versione del classico “Filumena Marturano”. Lo spettacolo ha portato a casa il prestigioso Premio Mecenate 2017 vincendo la concorrenza su altri 38 spettacoli in tutta la regione Lazio. Inoltre, Raffaele Furno ha vinto come miglior regia. E’ la prima volta nella storia del Premio che la stessa compagnia si aggiudichi entrambi i riconoscimenti. Non possiamo che essere fieri del nostro lavoro.

Le motivazioni dei premi mostrano come la giuria del Premio Mecenate abbia saputo cogliere pienamente il senso della messa in scena.

Miglior regia: “Idee, inventiva, coraggio di osare, cos’altro si vuole in una regia che interpreta e, a tratti, stravolge, un grande classico? La dimostrazione che non c’è mai fine a quello che può fare chi il teatro dimostra di amarlo, capirlo e volerlo portare sempre avanti verso nuove idee, nuovi modi di mettere in scena e verso nuovi traguardi”

Miglior spettacolo: “Uno spettacolo potente, duro, fisico che scompone e ricompone lo spazio, il tempo, il luogo. Uno spettacolo che mai ti fa pensare a qualcosa di già visto. Uno spettacolo che trova una chiave di lettura nuova ed originale per un grande classico. Uno spettacolo che pala di libertà: la libertà di una donna ma anche la libertà del teatrante di cercare diverse strade interpretative, di leggere tra le righe, di esprimere con passione le sensazioni più estreme. Possibilità che solo il fare teatro, oggi, sembra saperci regalare”

La Compagnia riceve il Premio da Alessandro Borghi e Fiammetta Fiammeri

La Compagnia riceve il Premio da Alessandro Borghi e Fiammetta Fiammeri

Nessun commento


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi